Visualizzazioni totali

giovedì 23 ottobre 2014

Il pane secco non si butta!

Nel mio continuo impulso ricicloso, la scorsa settimana mi sono imbattuta in un cestino, nascosto in un angolo della mia cucina, nel quale accatasto le buste di carta piene di tozzi di pane avanzati a pranzo e cena e lasciati lì a seccare nel dimenticatoio. Beh, non avendo nessunissima intenzione di buttarlo (parola da me odiata quando si tratta di cibo!) ho deciso di riutilizzarlo per qualcosa di sfizioso: polpette di pane! 
Considerate che, se vi dovesse capitare tra le mani tanto pane raffermo e non doveste avere tempo nè voglia di mettervi a cucinare, potreste sempre tritarlo in un mixer qualunque e realizzare tanto sano e genuino pan grattato fatto in casa da usare per qualunque vostra futura ricetta, senza dover comprare quello del supermercato pieno di scarti di grissini, crackers e altro.
Ad ogni modo, fare queste polpette è stato davvero semplice. Ho messo tutto il pane (ne avevo davvero tanto e di pangrattato nella mia dispensa altrettanto) a mollo in tanto latte in una ciotola capiente, cercando, quando ho potuto, di spezzarlo e frantumarlo con le mani e lasciarlo impregnare completamente. Dimenticatolo così, la sera l'ho ancora manipolato per ridurlo in micro pezzetti e, eliminando il latte in eccesso (quasi inesistente) ho aggiunto 3 uova (regolatevi in base alla quantità di pane, io ne avevo una coppona bella piena), sale a volontà, pepe, spezie, formaggio e, avendone, avrei potuto aggiungere scamorza/mozzarella avanzante, prosciuttini/salamini vari o verdura tipo zucchina grattugiata. Dopo avere mescolato CON LE MANI (ebbene sì, in cucina bisogna sporcarsi) il tutto per bene, ho creato delle palline...tantissime palline che poi si sono schiacciate in cottura...e le ho passate nel pangrattato prima di disporle su carta forno in una teglia e sporcarle di olio e.v.o. 
Oh, se preferite potete friggerle, saranno sicuramente più buone, ma io, come vi ho detto, in questo periodo sono in fase "non facciamoci troppo male" :) Il risultato, cotto in forno a 180° fino a doratura, è stato questo. 


Potete accompagnarle con salsa rosa, ketchup, semplice maionese, senape, marmellata di cipolla, formaggi spalmabili, crema di pomodori secchi...con ciò che vi pare, saranno un ottimo stuzzichino/aperitivo/pre-cena.
Qualcuna l'ho "buttata" in un po' di sugo AVANZATO del giorno prima, scaldato qualche attimo in padella. Dunque...cos'è che volevate buttare?!?!?!? 



Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget

Translate