Visualizzazioni totali

mercoledì 30 maggio 2012

Che si mangia stasera?

Era bello rientrare a casa la sera, dopo una lunga e stancante giornata, magari dal lavoro, stressata, distrutta, con le occhiaie fino alle ginocchia, lo sguardo da ebete e voglia solo di chiudermi nella mia stanza a mangiare e guardare la tv come un automa, prima di coricarmi. Era bello rientrare, chiudere la porta di casa e dovermi sforzare solo di aprire la bocca per dire:"Che si mangia?"............Ma....ora, anche stanca, svogliata, annoiata, debilitata, scocciata, spazientita, assonnata...qualunque sia la mia condizione psico-fisica...DEVO preparare la cena! Certo, alcune volte proprio non ce la faccio, magari quando sono influenzata...il maritino è ben disposto ad aiutarmi, su questo non mi posso lamentare, mi son presa un raro esemplare di Homo Abilissimus. Comunque, so che mi capite. E ieri sera, sarò sincera, cucinare e farmi venire fantasia ed ingegno erano l'ultimo dei miei pensieri. La tentazione di riempire 2 piadine già pronte e schiaffarle tra le fauci è stata forte, ma......salumi, affettati e carni varie stavano già facendo troppa festa dentro di noi questi giorni.......il frigo mi offriva verdura, formaggi, uova....un po' di salmone affumicato....ehmmmmm un piatto di pasta? No, di sera, e poi ne avevo già presa a pranzo. HEEEEELLLP!
.................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................Ho dovuto far leva sulla mia forza di volontà, si era nascosta tra le dita dei piedi, ma alla fine qualcosa di buono e sano l'ho tirata fuori.
                                                                                   
Fagottini di zucchine e ricotta e microspiedini di patate e salmone.
Ho fatto ammorbidire velocemente in padella 2 zucchine tagliate a fettine, con un filo d'olio, sale e un goccio d'acqua. Tolte dal fuoco e mescolate con 1 uovo, del formaggio grattugiato, 50 gr circa di ricotta. Ho tagliato la pasta sfoglia già pronta in 4 quadrati e li ho farciti e chiusi a pacchetto. 
In forno a 180° per circa 20 minuti, anche meno.  

Ho tagliato fettine sottili di patate...ok, dalla foto si nota che non sono poi così sottili, ma CONCEDETEMELO! Ero stanca ed erano le 22.00! Le ho alternate sugli stecchini (sarebbero stati più carini quelli lunghi, ma non ne avevo) con pezzetti di salmone, poste su placca del forno con carta forno, un filo d'olio, una spruzzatina di limone, in forno insieme ai fagottini e più o meno nello stesso tempo erano pronti. Poi gnammm. Divorati e a letto. Non molto salutare andare a dormire col cibo sullo stomaco, ma ieri ci stava! Buondì a tutti voi ;)

4 commenti:

  1. Angela Ventura30 maggio 2012 02:58

    buoneeee....:)

    RispondiElimina
  2. Bene...e stasera che si mangia???
    Beppe

    RispondiElimina
  3. Ehi tu! ;) comunque, mi dispiace per te, ma oggi sono più orientata verso il dolce...vedremo. :P

    RispondiElimina

Translate